Anche le api hanno gli ormoni!

Anche le api hanno gli ormoni!

Le api hanno dei ricordi

Feromoni, questo il nome degli ormoni delle api e degli insetti in genere.

Il mondo degli insetti un mondo meraviglioso e molto articolato per comportamenti e abitudini. Ci sono tantissime eccezioni che confermano regole, in tutte le sfaccettature della vita degli insetti, ma esiste qualcosa che fondamentale e presente comunque in tutti, e regola, nel vero senso della parola, tutta la loro vita! E le api come insetti, sottostanno alle stesse regole!

Si tratta degli ormoni, o meglio dei feromoni. Ne esistono di tantissimi tipi e servono a regolare la vita degli insetti sociali, le api in primis e funzionano come messaggeri chimici rilasciati nell'aria e nell'ambiente frequentato dalle api, l'alveare!

Molto spesso quando spiego ai bambini e adulti in fattoria i comportamenti delle api, loro rimangono a bocca aperta cercando di capire come questi piccoli esserini possano darsi un ordine in modo cosi perfettamente organizzato :Ecco la risposta sono i feromoni, e non solo un tipo ma circa trenta!

Ma la scienza non si ferma qui e oggi si scoperto che i feromoni sono anche i responsabili dei ricordi e dell'apprendimento delle api! Incredibile vero? : anche le api sarebbero in grado di ricordare, anche dopo che il feromone si volatilizzato nell'aria! Se ne stanno analizzando soprattutto due, il primo responsabile della segnalazione della situazione di pericolo, e il secondo che attrae gli insetti verso i fiori maggiormanete interessanti per loro!

Quindi le api sarebbero in grado di riconoscere il pericolo anche dopo che il feromone rilasciato si volatilizzato, andando a creare un ricordo di questo comportamento, e parimenti quando un ape rilascia il feromone per segnalare il luogo ove presente una abbondante e copiosa fioritura, e le altre lo sentono, anche se il feromone svanisce riescono a ricordare questo luogo : Incredibile!

Incredibile come tutto quello che riguarda il mondo degli insetti!

Ad onor del vero, questi studi sono stati condotti in Italia da un ricercatore dell'Ateneo Fiorentino, tale David Baracchi. Congratulazioni a questo ricercatore per non aver creduto che la materia dei feromoni fosse completa e finita, ma a distanza di 60 anni dalla loro scoperta, aver aggiuunto un tassello importante alla conoscenza della nostra dolcissima e amatissima Apis Mellifera!

Partita IVA 03196250546